APA

Comunicazioni del Presidente sul Tax Credit


Mibact, APA e ANICA hanno da oggi, 31 marzo 2020, aperto una sessione permanente di incontri per gestire tutti i prossimi passaggi e le necessità dell’intero comparto fino ai dettagli correttivi o interpretativi che si renderanno necessari.

Anche se non ancora confermato ufficialmente, il Mibact intende seguire il seguente percorso, coerente con le richieste da noi avanzate nei giorni scorsi e come segnale di attenzione e sensibilità verso le problematiche del settore produttivo:

Il nuovo decreto sul Tax Credit con le nuove regole sarà approvato a brevissimo. Ma avrà decorrenza 2021 e non 2020.

Per le produzioni finora già realizzate e per quelle che potranno esserlo durante l’anno si applicheranno pertanto le attuali regole, ivi comprese le aliquote attuali. E’ un passaggio molto importante perché recepisce la nostra motivata richiesta di non rendere retroattive le nuove norme ed in più estende la non applicazione per tutto l’anno in corso.

Entro pochi giorni il Mibact sarà in grado di aprire la prima finestra 2020 con la dotazione oggetto del primo dell’audiovisivo che è di 101,5 milioni e che sarà successivamente integrato da ulteriori disponibilità.

A questa finestra potranno accedere tutti coloro che hanno già realizzato produzioni nel 2019 e coloro che hanno iniziato le riprese prima della interruzione per la crisi sanitaria. Poiché l’attuale norma non prevede liste di priorità – come invece il nuovo decreto la cui attuazione slitterà- il Mibact emanerà alcuni atti interpretativi in tal senso. Ovviamente subito dopo verranno le produzioni che cominceranno le riprese subito dopo l’emergenza Covid-19.

Successivamente alla prima finestra di 101,5 milioni la disponibilità sarà integrata di almeno altri 35 milioni di euro sulla base del riparto ordinario, senza dunque calcolare ulteriori disponibilità economiche provenienti eventualmente dal Fondo Crisi. In sostanza l’audiovisivo avrà a disposizione 136 milioni di Tax Credit che potranno anche essere integrati nelle modalità da decidere insieme al Mibact.



Partner