News

Al via la VII edizione del MIA – Mercato Internazionale Audiovisivo

immagine contenuto Al via la VII edizione del MIA – Mercato Internazionale Audiovisivo

È in corso la prima giornata di lavori del MIA – Mercato Internazionale Audiovisivo!

Il MIA – Mercato Internazionale Audiovisivo, diretto da Lucia Milazzotto, è un meta privilegiata dei top players del settore ed evento che si è affermato nel corso degli anni come uno dei più importanti eventi di Mercato in Europa per numero di presenze e risultati delle attività.

Stefano Accorsi, Phaim Bhuiyan, Marco Bellocchio, Fabrizio Bentivoglio, Alessandro Borghi, Alessandro Gassmann, Luigi Lo Cascio, Neri Marcorè, Valerio Mastandrea, Ferzan Ozpetek, Alessandro Rak, Giorgio Tirabassi, Zerocalcare: sono solo alcuni dei protagonisti dell’edizione 2021.

La VII Edizione

La settima edizione del MIA si terrà dal 13 al 17 ottobre 2021. Le location dell’evento saranno Palazzo Barberini, Cinema Moderno e Cinema Quattro Fontane. L’attività on-site risulterà nuovamente potenziata dal MIA DIGITAL. La piattaforma online, di chiara e facile navigazione, consentirà a tutti gli operatori la fruizione digitale delle attività e dei servizi del Mercato. Anche dopo la fine dell’evento, offrirà la possibilità di accedere ad un vasto catalogo di contenuti multimediali inediti.

Nei vari appuntamenti il MIA presenterà oltre 350 nuovi contenuti (in sviluppo e in produzione). L’edizione di quest’anno conta 1.700 partecipanti da oltre 50 paesi. Di questi oltre il 90%, tra operatori internazionali e nazionali, parteciperà fisicamente all’evento. Questo dato riflette non solo la volontà da parte della comunità audiovisiva internazionale di tornare nuovamente a incontrarsi dal vivo, ma anche il rinnovato interesse e fiducia verso la capacità produttiva italiana.

A questi dati si aggiunge un fitto calendario di screening e proiezioni cinematografiche. Più di 140, di cui 80 sono anteprime di mercato e anteprime mondiali, registrando un aumento del +30% nel numero di proiezioni cinematografiche.

Con l’obiettivo di continuare ad anticipare le tendenze e i modelli di business del settore, il MIA ha rinnovato l’offerta di contenuti, strumenti di networking e di mercato, attraverso il potenziamento di tre divisioni. La divisione Scripted, curata da Gaia Tridente e nella quale convergono le sezioni Film e Drama; Unscripted, curata da Marco Spagnoli, che comprende Doc e Factual e Strategic Development – cui fanno capo anche i market screenings, i content showcase del film e le attività legate alla compravendita del prodotto completo – affidata a Francesca Palleschi.

L’organizzazione

Il MIA è nato e continua a crescere grazie alla consolidata joint venture tra ANICA – l’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali presieduta da Francesco Rutelli e APA – l’Associazione Produttori Audiovisivi di Giancarlo Leone. E il rinnovato supporto di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane), con il contributo di MiC (Ministero della Cultura), Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Lazio e programma MEDIA dell’Unione Europea. Rinnovate anche per quest’anno le principali partnership del MIA, quali UniCredit, Apulia Film Commission e Fondazione Cinema per Roma, a cui si aggiungono nuovi sostenitori commerciali per il 2021, come Fastweb.

Tra le partnership, nazionali e internazionali, del MIA troviamo ACE Producers, Alice nella Città, Doc Barcelona, Europa Distribution, European Producers Club, GZ Doc di Guangzhou, Video Game Lab e Visionarie.



Partner