News

Matera Digital Week: le giornate dell’audiovisivo

immagine contenuto Matera Digital Week: le giornate dell’audiovisivo

Da oggi fino a domenica 26 giugno avrà luogo la prima edizione della Matera Digital Week.

Le prime due giornate, dedicate all’audiovisivo, sono state realizzate dal MIA | Mercato Internazionale dell’Audiovisivo in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico.

Dichiarazioni

L’innovazione tecnologica rappresenta oggi uno degli asset fondamentali per tutta l’industria  audiovisiva, che deve affrontare nuove sfide grazie proprio alla metamorfosi avviata grazie alla trasformazione digitale” sostiene Gaia Tridente, Direttrice del MIA, che aggiunge: “Grazie al protocollo d’intesa siglato nel 2021 con il Ministero dello Sviluppo Economico, il MIA ha sviluppato un programma legato alle applicazioni dell’innovazione tecnologica a supporto del comparto audiovisivo, coinvolgendo il Ministero dello Sviluppo Economico nei contenuti, con notevole successo e soddisfazione di industria e istituzioni.

Attraverso una serie di azioni di follow-up e di preparazione all’edizione 2022, il MIA si fa portatore di contenuti per alcuni appuntamenti istituzionali tra cui la Digital Week di Matera (22-26 Giugno) in cui il MIA cura, in collaborazione con il MiSE, un programma di due giorni dedicato al rapporto tra innovazione digitale e audiovisivo, trattando i temi della Virtual Reality, dello Storytelling Digitale, del Podcast, delle nuove piattaforme FAST (Free Ad-Supported Tv) e della produzione di contenuto per canali digital tematici, degli incentivi delle Film Commission e di alcuni interessanti case studies nati proprio grazie alla trasformazione digitale dell’ecosistema audiovisivo”.

Il MIA

L’industria audiovisiva è un’industria definita immateriale, difficile da misurare, ma allo stesso tempo riconosciuta come portatrice di grande valore non solo culturale ma anche economico per tutti i paesi in cui il comparto cine-audiovisivo opera.

Il MIA | Mercato Internazionale Audiovisivo rappresenta lo strumento attraverso cui tutta la filiera audiovisiva può mostrare le sue eccellenze, intercettare nuovi partner internazionali e scoprire nuovi modelli di business, ragionare su strategie finanziarie legate alla produzione di contenuti, favorire la circolazione delle opere audiovisive, facilitare lo sviluppo di diverse forme di sfruttamento e intessere fondamentali rapporti di business con gli operatori internazionali.

Il MIA è un mercato strategico, nato nel 2015 per volontà di ANICA (Associazione Nazionale delle Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali) e APA (Associazione produttori Audiovisivi), che mettono in campo le rispettive competenze per produrre il più grande evento di mercato audiovisivo in Italia, entrato ormai a pieno titolo nell’agenda internazionale degli appuntamenti dedicati ai professionisti del settore.

Il MIA è realizzato grazie al sostegno delle istituzioni che collaborano alla messa a punto di un programma fatto di eccellenze ed è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero per gli Affari Esteri e per la Cooperazione Internazionale, ICE Agenzia, Ministero della Cultura, Regione Lazio e sostenuto anche grazie a supporto di prestigiosi sponsor privati.

L’ottava edizione del MIA si svolgerà a Roma, dall’11 al 15 Ottobre 2022 nella sede di Palazzo Barberini e del rinnovato Cinema Barberini, in cui saranno presenti ulteriori iniziative a sostegno dell’innovazione tecnologia per le industrie creative.

Il programma delle giornate dedicate all’audiovisivo | Matera Digital Week

mercoledì 22 giugno

ore 19.30 – 23.30

Installazione VR in Piazza San Francesco

Un’esperienza immersiva attraverso visori VR grazie ai quali il pubblico potrà accedere,a titolo gratuito, a contenuti di intrattenimento tra i quali quelli dell’App VR di Rai Cinema VR Channel.

Un modo innovativo e sorprendente per vivere esperienze come quella dell’essere su un tappeto rosso con le più grandi star italiane e internazionali o immergersi in un film a 360°.

Giovedì 23 giugno 2022

ore 10.30 – 11.30

Panel: Storytelling Digitale 

Esiste una galassia di forme, modi e pratiche dell’audiovisivo che non sono più riconducibili al cinema e alla televisione. Si tratta di video di diversa natura e diversa provenienza che si basano su tecnologie digitali differenti e che invadono i nostri schermi e i nostri immaginari. Frutto di una ibridazione profonda tra linguaggio cinematografico e televisivo, che sono passati attraverso l’esperienza del video e della videoarte, che si collocano a diverso modo nel mondo dei videogame, che sperimentano esperienze immersive con la VR e la AR, che si situano nelle piattaforme e sui social e che definiscono nuovi modelli di comunicazione e di narrazione.

Una galassia familiare a chiunque passi il proprio tempo fruendo video sugli smartphone o al computer o indossando particolari occhiali e caschetti sempre più presenti in festival, musei o nelle mostre. Ma soprattutto una galassia ben familiare alle generazioni più giovani. Ora, questa galassia è un mercato con alle spalle competenze e professionalità, che genera attenzione e interesse.

In questo panel proviamo a capire, assieme ad alcuni produttori italiani, di quali contenuti parliamo, come vengono prodotti, quali competenze richiedono e quale mercato sono in grado di intercettare.

Intervengono:

  • Adele Magnelli – International Project Manager ETT
  • Paolo Bigazzi Alderigi – Music Publisher ITER RESEARCH
  • Christian Nucibella – Founder FILOBLU
  • Vincenzo Piscopo – Studios Director CIAOPEOPLE
  • Luca Tesauro – CEO-Giffoni Innovation Hub

modera: Simone Arcagni, Professore Associato presso l’Università di Palermo. Studioso di cinema, media, nuovi media e nuove tecnologie. 

Giovedì 23 giugno 2022

12.00 – 13.00

Case Study: Lo scenario dei nuovi free streaming e produzione di nuovi contenuti originali.

Con l’avvento delle nuove offerte di streaming gratuito supportato dalla pubblicità (FAST), si arricchisce il panorama di contenuti disponibili gratuitamente sulle piattaforme. Nuove realtà si affacciano in Italia con canali tematici capaci di attrarre pubblici sempre più specializzati. Nell’incontro si analizzano le strategie della piattaforma Samsung Tv Plus su Got Game il primo canale italiano dedicato ai gamer. Il canale ospita contenuti 24/7 dedicati al mondo del gaming, spaziando tra programmi su videogiochi, anime, approfondimenti sui più importanti protagonisti del settore e produzioni originali.

Samsung TV Plus è il primo servizio gratuito in streaming FAST/AVOD lanciato in Italia nel 2019 preinstallato su tutte le Smart TV Samsung prodotte dopo il 2016. La piattaforma amplia il proprio catalogo accogliendo PlayerZ (serie comedy in 10 episodi), la nuova produzione fiction originale di Got Game firmata dai registi Matteo Branciamore e Giorgio Croce Nanni.

Intervengono:

  • Cristina Sala – Senior Head of Business Development AVOD, Samsung TV Plus Italia
  • Luca Rochira – VP Production & Promotion Got Game
  • Giorgio Croce Nanni, Player Z  
  • Matteo Branciamore, Player Z

modera: Gaia Tridente, Direttrice MIA

Giovedì 23 giugno 2022

15.30 – 16.30

Panel: Fondi e incentivi per l’innovazione digitale applica all’industria audiovisiva

In questa sessione approfondiremo il rapporto tra le Film Commission e il sostegno all’innovazione digitale, portando all’attenzione della Digital Week due esempi concreti messi in atto da alcune delle Regioni coinvolte, tra cui: il fondo “Veneto Production Film & TV Fund” per produrre opere XR (Virtual Reality – VR, Augmented Reality – AR e Mixed Reality – MR) e il case study di Manifatture Digitali Cinema, l’infrastruttura tutta toscana che offre supporto a chi sceglie di girare nella regione, mettendo a disposizione servizi innovativi per le produzioni cinematografiche e audiovisive.

Intervengono:

  • Jacopo Chessa – Direttore Fondazione Veneto Film Commission
  • Stefania Ippoliti – Responsabile Mediateca e Area Cinema Fondazione Sistema Toscana, Toscana Film Commission 

modera: Gaia Tridente, Direttrice MIA



Partner