News

“Non ci resta che il crimine – La serie”: una produzione Sky Studios e Italian International Film 

immagine contenuto “Non ci resta che il crimine – La serie”: una produzione Sky Studios e Italian International Film 

Non ci resta che il crimine – La serie” arriva dal 1° dicembre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW.

La serie è prodotta da Fulvio, Federica e Paola Lucisano, una produzione Sky Studios e Italian International Film.

È diretta da Massimiliano Bruno e Alessio Maria Federici e scritta da Massimiliano Bruno, Andrea Bassi, Gianluca Bernardini e Herbert Simone Paragnani

Dalla fortunata trilogia cinematografica alla serie TV: con una nuova storia in 6 episodi a cavallo fra passato e presente, torna la sgangherata banda di Non ci resta che il crimine, la saga di Massimiliano Bruno sui viaggi nel tempo.

Andrà in onda con due nuovi episodi a settimana tutti i venerdì in prima serata su Sky Serie, oltre a essere disponibile on demand in 4K HDR (per i clienti Extra anche nella sezione on demand Primissime). 

Sinossi

Moreno (Giallini), Giuseppe (Tognazzi) e Claudio (Morelli) si trovano di nuovo riuniti, stavolta per un’avventura nel 1970. Dopo aver scoperto di essere stato adottato, Giuseppe decide di cercare la sua vera madre, incurante degli avvertimenti del loro amico e scienziato Gianfranco (Bruno): se si cambia il passato cambia anche il presente. Giuseppe riesce a incontrarla a un happening a casa di Duccio Casati (Lastrico), un ricco borghese dalle idee progressiste che ha preso a cuore la causa dei ragazzi del movimento studentesco.

Ma l’emozione che travolge Giuseppe nel ritrovare Linda gli fa commettere un grave errore: salvandola da un attentato con l’aiuto dei suoi amici, finisce per modificare il passato, e quindi anche il presente: ora l’Italia di oggi è diventata una dittatura fascista, e bisognerà tornare di nuovo indietro per rimettere le cose a posto… a costo di infiltrarsi nelle maglie del Golpe Borghese! 

Note di produzione

Italian International Film

Dopo la fortunata trilogia cinematografica di Non Ci Resta Che il Crimine, abbiamo colto l’occasione per sviluppare, attraverso una serie TV, l’enorme potenziale narrativo del concept. Il viaggio nel tempo ha sempre affascinato autori e spettatori, perché porta in sé tematiche forti restando, nel nostro caso, una grande macchina comica. Tra equivoci e paradossi, stavolta i viaggiatori – interpretati da beniamini del pubblico – sono ancora più inconsapevoli, malandrini e furbetti, in una miscela fantastica che ci ha dato, nei tre film, molte soddisfazioni. Con il formato seriale abbiamo avuto l’opportunità di scavare più a fondo nei nostri personaggi, rendendoli più empatici e tridimensionali, grazie ad una scrittura più approfondita, a degli attori bravissimi, il tutto supervisionato dalla maestria di Massimiliano Bruno a cui si affianca nella regia di questa nuova avventura tv Alessio Maria Federici. Non ci resta dunque che… attendere la serie su Sky. 

Paola Lucisano, Consigliere delegato e Head of TV Production, Italian International Film (Gruppo Lucisano) 

Sky Studios

Dopo la fortunata trilogia del Crimine generata dalla brillante mente creativa di Massimiliano Bruno, torna la sgangherata banda composta da Marco Giallini, Gian Marco Tognazzi, Giampaolo Morelli e Massimiliano Bruno per un’avventura tra passato e presente che si sviluppa questa volta nel formato seriale, diretta da Bruno stesso e da Alessio Maria Federici. La serie è una commedia action che ci trascina negli anni 70’, tra movimenti studenteschi di contestazione, il consolidamento del femminismo, il flower power del movimento hippie e il fermento sociale fresco dei movimenti politici del ‘68, dove i nostri eroi si troveranno a sventare un golpe di esponenti di estrema destra: il Golpe Borghese. Quando con Sky Studios ho deciso di realizzare questa serie, insieme a Paola e Federica Lucisano di IIF, l’ho fatto con la certezza che avesse tutti gli ingredienti (fantascienza, storia, viaggi nel tempo, commedia) per poter appassionare il pubblico, sia quello che aveva amato i film, sia un pubblico più ampio ancora. E questo grazie non solo alla scrittura e alla regia di Max Bruno, ma anche grazie alla forza del quartetto di attori protagonisti, composto da grandi professionisti di grande talento, molto amati dal nostro pubblico, con una complicità travolgente, maturata nei tanti anni di lavoro insieme. Nel cast anche un inedito Maurizio Lastrico, nei panni di un ricco borghese dalle idee progressiste, attore che il nostro pubblico ha molto amato in Call My Agent – Italia e che con grande piacere abbiamo coinvolto in questo progetto. Quindi non mi resta che augurarvi di immergervi con noi in questo viaggio spazio-temporale, lasciando da parte ogni pensiero, e semplicemente divertendovi! 

Nils Hartmann, Executive Vice President Sky Studios per l’Italia 

Il cast

Nel cast troviamo Marco Giallini, Gian Marco Tognazzi, Giampaolo Morelli, Massimiliano Bruno e Maurizio Lastrico.



Partner