News

“Diavoli”: al via le riprese della seconda stagione del financial thriller di Sky Italia e Lux Vide

immagine contenuto “Diavoli”: al via le riprese della seconda stagione del financial thriller di Sky Italia e Lux Vide

Sono in corso le riprese della seconda stagione di “Diavoli”, il financial thriller internazionale con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey, entrambi al momento sul set romano dei nuovi 8 episodi. Le riprese si sposteranno nei prossimi mesi a Londra. 

“Diavoli” è un’appassionante storia di potere ambientata nell’Olimpo dell’alta finanza, prodotta da Sky Italia e Lux Vide, con Big Light Productions, e realizzata in collaborazione con Sky Studios, Orange Studio e OCS. La distribuzione internazionale è di NBCUniversal Global Distribution, che per conto di Sky Studios l’ha ad oggi venduta in più di 160 territori. 

Si confermano alla regia dei nuovi episodi Nick Hurran (SherlockDoctor WhoFortitudeAltered Carbon) e Jan Maria Michelini (I Medici, DOC- Nelle tue mani). La serie è scritta da Frank Spotnitz (Leonardo, Medici, The X-Files, The Man in the High Castle) e James Dormer (Strike Back, Medici), con Naomi Gibney e Caroline Henry.

Oltre ai due protagonisti, Alessandro Borghi nei panni di Massimo Ruggero, nel finale della scorsa stagione nominato CEO della New York-London Investment Bank, e Patrick Dempsey in quelli di Dominic Morgan, uomo fra i più influenti della finanza mondiale, tornano nel cast anche Malachi Kirby, Pia Mechler, Paul Chowdhry e Lars Mikkelsen.

Accanto a loro, diversi nuovi ingressi nel cast: Li Jun Li nei panni di Wu Zhi, nuova Head of Trading della NYL e Joel de la Fuente come Li Wei Cheng, nuovo membro del board. Clara Rosanger che nella serie interpreterà Nadya Wojcik, sarà la nuova geniale protetta di Dominic.

Sinossi della seconda stagione

Tornano i protagonisti del best seller “I diavoli” di Guido Maria Brera (edito da Rizzoli), per una seconda stagione. Il racconto della silenziosa guerra della finanza continua fra sprazzi di realtà e personaggi di finzione.

L’arco temporale della seconda stagione va dal 2016, periodo in cui la Brexit è alle porte, fino ai nostri giorni.

Sono passati quattro anni da quando Massimo Ruggero è riuscito a sventare il piano di Dominic Morgan contro l’euro e ha deciso di rimanere CEO dell’NYL. Sempre più messo in discussione dal board, Massimo ha deciso di intraprendere una politica di acquisizioni filo cinesi, facendo entrare dalla Cina nuovi investitori e membri del team. Ma è proprio il suo vecchio mentore Dominic Morgan a ripresentarsi e metterlo in guardia: i nuovi partner cinesi sono pronti a tradirlo per perseguire una silenziosa guerra fra Cina e USA per il controllo tecnologico dei dati di milioni di persone. Massimo deve allearsi con Dominic se vuole lottare dalla parte giusta. A chi Massimo deve credere? Una domanda che lo porterà fino al 2020: nel mezzo della pandemia globale, Massimo dovrà finalmente scegliere da che parte stare.

Dichiarazioni

Nils Hartmann, Senior Director Original Production Sky Italia, ha dichiarato: «Diavoli debuttava esattamente un anno fa, in un mondo che iniziava appena a prendere coscienza dello sconvolgimento senza precedenti che la pandemia stava per arrecare al contesto socio-politico – e quindi anche finanziario – mondiale. […] La serie è stata venduta quasi ovunque, portando il pubblico di tutto il mondo dietro le quinte di una guerra silenziosa ma che non fa prigionieri, combattuta con la più letale delle armi: la finanza. Non potevamo non pensare a un seguito, che siamo felici di ufficializzare oggi e che vede la conferma di due grandi talenti come Borghi e Dempsey».  

Luca Bernabei, produttore e AD Lux Vide, ha dichiarato: «Investendo su misure e protocolli, abbiamo iniziato le riprese proprio mentre scattava la zona rossa pur di non perdere altro tempo prezioso. Questa storia deve andare in onda oggi perché crediamo moltissimo nelle risposte che può dare alla gente in questo preciso tempo di sconvolgimenti socio-economici e complicati equilibri geo politici. […]».

Frank Spotnitz, scrittore, produttore esecutivo e CEO di Big Light Productions, ha commentato: «Diavoli fornisce intuizioni sorprendenti e spesso inquietanti sul ruolo nascosto che la finanza gioca in così tanti eventi del mondo reale. Mettere la testa dentro questi personaggi mi ha davvero fatto guardare il mondo con occhi diversi. Sono entusiasta di unirmi a questo incredibile ensemble e di condividere con il pubblico la potente storia che abbiamo sviluppato in questa stagione».



Partner