Cepi - European AV Production

Dichiarazione congiunta del settore AV cinematografico – Revisione Geo-Blocking


L’APA, insieme a più di 50 organizzazioni dell’intero ecosistema cinematografico e audiovisivo, firma una lettera a sostegno delle conclusioni alle quali è giunta la Commissione Europea nella sua prima revisione del c.d. “Regolamento Geo-Blocking”.

La Commissione ha confermato l’esclusione dei contenuti audiovisivi dal campo di applicazione del regolamento, in linea con diversi studi di settore secondo i quali una loro inclusione avrebbe avuto un’impatto molto negativo sull’industria e sulla fruizione dei contenuti da parte dei consumatori.

Al fine di trovare un compromesso tra l’intenzione della CE di aumentare la disponibilità di contenuti in tutto il territorio della comunità europea e  la necessità del nostro settore di salvaguardare il proprio modello di business basato sulla territorialità, la lettera invita la Commissione a concentrarsi sulla cooperazione europea in materia di finanziamento e distribuzione, anche attraverso le coproduzioni e/o prevendita, come leva fondamentale per sostenere l’ambizione del settore cinematografico e audiovisivo di arricchire la diversità dei contenuti e delle opzioni di distribuzione nel territorio di ogni Stato membro dell’UE a vantaggio dei consumatori.



Partner